domenica 13 luglio 2014

Il nuovo siero firmato Elisabeth Arden..

..ciao a tutti, oggi volevo condividere con voi la mia esperienza nel provare il nuovo siero del marchio Elisabeth Arden creato per donare luminosità al viso grazie all'azione antistress e combattere i primi segni del tempo ed è per questo che è particolarmente indicato per le pelli più giovani che vanno dai 25 ai 35 anni.
Essendo iscritta in tanti siti che avvisano ogniqualvolta è presente la possibilità di richiedere omaggi da internet, mi è capitata l'opportunità di richiedere questo siero rispondendo prima ad un questionario sulle mie abitudini quotidiane. Il campione mi è arrivato a casa nel giro di 2/3 settimane all'interno di un tubetto da 5ml. con un comodo erogatore: il prodotto è una sorta di gel trasparente che si trova a contatto con delle mini capsule che vengono schiacciate proprio dall'erogatore facendo fuoriuscire il siero.

L'ho utilizzato 4/5 giorni di seguito dopo la quotidiana pulizia del viso e devo dire che, la mia pelle, è più vigorosa, luminosa e tonica: per coloro che non lo sapessero, anche se credo sia difficile, il siero va posto dopo la lozione tonica e prima di ogni tipo di trattamento idratante, infatti il siero non può e non deve sostituire la crema poiché non possiede la capacità di fornire il giusto nutrimento alla pelle.
Devo dire che è stata una fortuna aver avuto la possibilità di testarlo gratuitamente perché, pensate che il prezzo per un 30 ml. di prodotto si aggira attorno ai 60€, non poco considerando i tempi che corrono..

E' un ottimo prodotto che consiglio vivamente e spero di esservi stata d'aiuto o perlomeno di avervi invogliato alla prova prodotto..
http://www.elizabetharden.com/flawless-future-ceramide/flawless-furture-powered-by-ceramide,default,sc.html?showall=true

Un saluto da Franceschyna...




Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy
Cliccando sul pulsante ACCETTO acconsenti all’uso dei cookies.