domenica 20 dicembre 2015

Pasta alla Norma

Ammetto di non essere una cuoca eccellente,  ma voglio consigliarvi un primo piatto molto delizioso.

Da napoletana non conoscevo "La Pasta alla Norma" sposando un catanese ho imparato a cucinarla ma sopratutto ho scoperto che è una vera bontà.

Da come avrete capito la Pasta alla Norma è un piatto di origine siciliana, in particolare è una specialita catanese che prende il nome dalla più bella opera lirica del noto compositore Vincenzo Bellini, anch'esso di origine catanese.

La pasta alla Norma è un piatto dal gusto unico e avvolgente fatta di pochi e semplici ingredienti ma una vera delizia.

Facilissima da preparare.....

Ingredienti 

Spaghetti 320 g (io ho usato la marca Liguori trovata nella mia Degustabox)
Ricotta salata 200g
Melanzane 500g
Aglio
Basilico Fresco
Sale grosso
Pomodori (io ho usato la salsa di ciliegino già pronta)
Olio di oliva extravergine 30g (io ho usato olio Sagra)

Per friggere 

Olio di semi di arachide

Preparazione

Iniziamo dal condimento. Prendete le melanzane, lavatele e tagliatele a fettine di 0,5 cm di spessore, che andrete a porre in una ciotola; cospargete di sale ogni strato di melanzane. Coprite con un piatto o con un peso sistemato sopra per eliminare l'acqua in eccesso e per togliere il retrogusto amarognolo. Lasciatele da parte per circa 1 ora.

Prendete una padella antiaderente, versate l'olio e fate rosolare due spicchi di aglio fino a farli dorare.
Unite il pomodoro nel mio caso usando la salsa di ciliegino già pronto l'ho aggiustata di sale e fatta cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo alcune foglie di basilico a fine cottura.

A questo punto prendete le melanzane, sciacquatele per togliere il sale e successivamente tamponatele con un panno pulito ben asciutto. Friggete le melanzane in abbondante olio caldo, quando saranno dorate, scolatele con una schiumarola e lasciate asciugare l’olio in eccesso adagiandole su un vassoio coperto con carta assorbente. Poi tagliatele a strisce e mettetele da parte.

 Prendete quindi una pentola alta, riempitela d'acqua e portata a bollore, saltate e cuocete gli spaghetti al dente nel mio caso ho usato per la prima volta gli spaghetti Liguori e hanno tenuto la cottura in modo eccellente.


 Una volta cotti, scolateli e trasferiteli direttamente nella padella con il sugo di pomodoro,  fate saltare qualche minuto gli spaghetti per amalgamarli al sugo per insaporire.

Impiattate, aggiungendo le melanzane fritte e la ricotta salata grattugiata.

Ed ecco a voi la mia pasta alla Norma 

 
Non sarà perfetta ma vi assicuro che era davvero buona!

Baci a tutte alla prossima! 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy
Cliccando sul pulsante ACCETTO acconsenti all’uso dei cookies.