domenica 12 aprile 2015

Le buone regole per piedi perfetti

Chissà perchè i piedi vengono spesso trascurati. Forse perchè estate e spiagge a parte, sono punti che raramente mostriamo. Eppure proprio i piedi meritano attenzione, non per nulla su di loro poggia tutto il peso del corpo. Ma quand'è che possiamo dire "ecco un bel piede"? Quando presenta una pelle morbida, priva di callosità,e ha le unghia curate.
La cura estetica dei piedi si fonda sulla base del pediluvio, una pratica per mille esigenze: dai fini prettamente estetici della pulizia, dagli scopi lentivi a quelli antisudoripari e deodoranti.
Poi la cura prosegue con un occhiodi riguardo per le unghie.
Ma non improvvisatevi podologi, non cercate di eliminare da sole calli e duroni: meglio, almeno per le prime volte, andare da un estetista. Ricordate solo che la pulizia quotidiana, ad esempio un pediluvio, oltre a rilevarsi indispensabile dal punto di vista igienico,è utile anche per prevenire gli ispessimenti della pelle. 
Esfoliate la pelle dei piedi più spesso che potete con la pietra pomice o con uno scrub.Questa veloce operazione raffinerà la pelle, eliminando le cellule morte.
In linea di massima, potete procedere ad un pedicure più accurato,rimuovendo callosità, pellicine, tagliando le unghie e mettendo lo smalto, una volta a settimana. Da non trascurare anche il massaggio con la crema o con l'olio.

Nel prossimo post vi scrivo alcuni suggerimenti per un pediluvio personalizzato e naturale.....

A presto Baci
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy
Cliccando sul pulsante ACCETTO acconsenti all’uso dei cookies.